Molestie sessuali: cosa c’è dietro

Per leggere questo articolo ti servono: 9 minuti
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
06/03/2018 Attilio De Alberi 2238
Grazie al noto caso Weinstein – sul quale il commediografo David Mamet ha appena completato una versione teatrale – si è aperto un vero e proprio vaso di Pandora. Non solo si sono moltiplicate le accuse di molestie sessuali nel mondo del cinema, da tempo noto per le sue “couch interviews” – colloqui di lavoro laddove attrici varie venivano prese in un film grazie a favori sessuali offerti a produttori e registi – ma si è sviluppato l’ormai noto movimento #metoo, al quale si è aggiunto l’altro hashtag #balancetonporc (‘denuncia il tuo porco’) laddove molte donne comuni, dagli USA alla Cina, passando per l’Europa, hanno trovato il coraggio di denunciare questo tipo di molestie in svariati campi del lavoro e della vita pubblica. Le ultime sfere ad essere investite da questo scandalo a catena, nella lunga lista, sono state quella della moda, e, fatto ancora più sorprendente, organizzazioni internazionali umanitarie come l’Oxfam, la Croce Rossa e Plan International, per una serie comprovata di abusi sessuali. E nel frattempo, sorpresa, sorpresa, il presidente Donald Trump è stato a sua volta accusato da un nutrito numero di donne di averle molestate in una maniera o nell’altra. Sempre a proposito di presidenti, Monica…

Lettura riservata agli iscritti: fai log-in o registrati per leggere tutto l’articolo

Entra anche tu a far parte di un progetto editoriale rivoluzionario: informazione di alta qualità, senza pubblicità né compromessi. Iscriviti alla nostra community e leggi gratuitamente tutte le news premium di YOUng, ottenendo i tuoi primi YP da spendere nel nostro store di coupon

Accedi o registrati con un click con i tuoi social:
Se conosci username e password:
L'AUTORE
Attilio L. De Alberi, studente in Gran Bretagna e negli USA, lavora in pubblicità a Milano. Emigra a New York e poi a Los Angeles, dove lavora nel cinema e come giornalista. Rientrato in patria continua a dedicarsi al giornalismo, scrivendo per Lettera43 e per Il Manifesto. Ultimamente collabora part-time con Don Luca Favarin, prete alternativo in un dei suoi centri di accoglienza per immigranti nel cuore del Veneto leghista.

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
30€ di sconto su SeaBag.eu
50 disponibili
30 giorni
- 30 €
70€ di sconto su ScarpeCapasso.it
24 disponibili
30 giorni
- 70 €
50€ sconto per uno dei due lampadari Royal Crystal o Vetrilamp
51 disponibili
30 giorni
- 50 €
35€ di sconto su Kidshop.it
30 disponibili
30 giorni
- 35 €
50€ di sconto presso Hotel Rio di Rimini
50 disponibili
30 giorni
-50 €
Sorrento Penisula and Positano Tour
100 disponibili
30 giorni
-35 €
15 € di sconto su Hidrobrico.it
50 disponibili
30 giorni
-15 €
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI