Su di me

Sognavo di fare il giornalista fin dalle elementari, quando scrivevo per il giornalino di classe. Ma è stato solo nel 1989 che ho iniziato a fare sul serio. Almeno, a provarci. Il “tesserino” dell’Ordine l’ho preso nel 1991. Da allora ho scritto, corretto, editato, revisionato, fatto stampare. E, ovviamente, ho pubblicato online. Ho lavorato in vari settori, dalle telecomunicazioni alla narrativa femminile. Oggi mi dedico prevalentemente alla scrittura. Storie, soprattutto. Il mio primo “incontro” con Mussolini è stato nel 1993, quando ho collaborato con Nicola Caracciolo alla stesura dei testi della pubblicazione a fascicoli “Ascesa e caduta di Mussolini”, basata su documentazione fotografica dell’Istituto Luce