Marketing conversazionale: tutti i vantaggi per il tuo business

Gennaio 7, 2022
YOUngTips
Per leggere questo articolo ti servono: 2minuti

Quando il Marketing incontra la capacità di capire il pubblico, personalizzando e ottimizzando le esperienze di acquisto, nasce il Marketing Conversazionale. Sarebbe tuttavia riduttivo categorizzarlo in maniera troppo netta: in questo tipo di approccio sono presenti numerosi strumenti volti a conquistare il target, nel breve e nel lungo termine.

Per capirne al meglio le potenzialità, dobbiamo però allontanarci dall’idea di marketing scalabile e di piattaforme come Facebook che arrivano ad una platea immensa di persone contemporaneamente. Il marketing conversazionale interessa infatti la creazione di esperienze personalizzate one-to-one con i clienti, clienti che vanno fidelizzati con opportune strategie.

Marketing conversazionale: quali benefici?

Il marketing conversazionale ad oggi viene considerato tra le tipologie di marketing con più benefici per un business. Secondo uno studio di Qualified.com, consente il 70% in più di lead rispetto al marketing tradizionale. Ma vediamo questi vantaggi nello specifico.

Conoscenza approfondita dei clienti

Cosa c’è di meglio per una conoscenza approfondita dei clienti se non parlare con loro direttamente? Test, sondaggi e ricerche cedono il posto al dialogo con gli utenti effettivi, quelli che hanno dimostrato già un interesse per i prodotti e i servizi che si offrono. L’intento di fondo è avvicinarsi ai clienti e far sì che siano poi loro stessi a cercare una comunicazione sempre più assidua.

Soluzioni personalizzate

Quanti potenziali clienti abbandonano un sito se non trovano un’informazione specifica o se la navigazione non è intuitiva? Quanti fanno lo stesso cercando un’offerta che però scade esattamente quel giorno? Tanti, e potremmo aggiungere diversi altri casi. Se si riesce a intercettare queste intenzioni, si possono costruire soluzioni personalizzate (una promozione ad hoc, ad esempio) e far tornare il cliente.
Un esempio? Se si vende un servizio, gli si potrebbe offrire una versione prova gratuita (per giorni limitati). Alcuni utenti partono da un servizio X e poi si rendono conto di volere anche i servizi Y e Z. La personalizzazione è un’arma vincente.

Esperienze d’acquisto positive

La user experience deve intrecciarsi con la customer satisfaction: in poche parole, devono alimentarsi reciprocamente. Per avvicinare i clienti, sarà indispensabile costruire esperienze d’acquisto positive. E nulla crea esperienze più forti che conversare con i clienti, e aiutare i tuoi clienti. Dedica tempo e risorse per creare esperienze positive con i tuoi clienti attraverso il marketing conversazionale.

Chatbot (meglio se “pensanti”)

I chatbot offrono la possibilità di lavorare in maniera parzialmente o totalmente automatizzata. Sfruttando i chatbot, l’azienda può ottenere dati importanti per dare una direzione specifica al proprio business. Dall’altro, l’utente può finalmente fruire di informazioni pertinenti e, per certi versi, di interazioni “vere” e di qualità.
Un enorme passo avanti può essere fatto grazie ai cosiddetti “chatbot emozionali”, i quali riescono ad andare incontro a bisogni sempre più diversificati. Sono nel contempo dei facilitatori di relazioni, quelli con i clienti, potenziali o già acquisiti. Potremmo definire questo approccio come “Automation with human touch”. Laila esemplifica perfettamente tutto ciò. L’obiettivo? Offrire all’utente un’esperienza unica, non legata ad una comunicazione standard, ma basata sulle sue personali esigenze espresse nel suo linguaggio naturale. I chatbot emozionali, che sfruttano la sentiment analysis, possono fare dunque la differenza.

Inoltre, il marketing conversazionale produce lead molto più qualificati, avvantaggiandosi della propensione degli utenti a comunicare più volentieri i propri dati ad un interlocutore piuttosto che inserirli in sequenza all’interno di un webform.

Con il marketing conversazionale si riesce ad arrivare dritti al punto: fidelizzare i clienti. Tutto ciò grazie alla creazione di esperienze personalizzate one-to-one, che facciano della customer satisfaction l’obiettivo imprescindibile.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?
SOSTIENICI