Content Marketing: come creare una community attiva di utenti e perché è importante

Novembre 26, 2021
YOUngTips
Per leggere questo articolo ti servono: 3minuti

I contenuti sono la chiave di volta di una strategia di comunicazione e della creazione di una community attiva di utenti. Ma per far sì che questa sia efficace, è necessario che quei contenuti siano strutturati ad hoc. Un contenuto decontestualizzato, approssimativo o poco accattivante produce pessimi risultati sia nel breve che nel lungo termine.

Chi sceglierebbe di legarsi, soprattutto emotivamente, a un Brand che fa una comunicazione con uno scarso appeal? Studiare il target è quindi fondamentale, nella misura in cui può aiutarci a porci sul suo stesso livello. Come pensa? Cosa ama? Come interagisce? Rispondendo a queste e a tante altre domande, possiamo non solo ampliare il bacino dei contenuti ma anche renderli funzionali agli utenti.

Chi sceglierebbe di legarsi, soprattutto emotivamente, a un Brand che fa una comunicazione con uno scarso appeal? Studiare il target è quindi fondamentale, nella misura in cui può aiutarci a porci sul suo stesso livello. Come pensa? Cosa ama? Come interagisce? Rispondendo a queste e a tante altre domande, possiamo non solo ampliare il bacino dei contenuti ma anche renderli funzionali agli utenti.

I vantaggi di una valida attività di content marketing

Non è sufficiente fare Content Marketing se non si è in grado di creare una community attiva di utenti. Visibilità, coinvolgimento, conversioni e profitti: una valida attività di content marketing porta risultati positivi su ognuno di questi fattori. Nello specifico, può portare ad un potenziamento di alcune variabili fondamentali, come:

  • Brand reputation
  • Brand awareness
  • Lead generation
  • Customer loyalty

    Ma come attirare utenti sul proprio sito web o social network, creando una relazione e, conseguentemente, aumentando i feedback (e le vendite)? I contenuti sono fondamentali per avvicinare il pubblico, soprattutto laddove il tempo trascorso online aumenta giorno dopo giorno.

Content Marketing: è importante scegliere gli strumenti giusti

Negli ultimi anni si sono sviluppate diverse piattaforme per la creazione di contenuti, i pilastri fondamentali per costruire una strategia di posizionamento efficace in ambito seo e brand awareness.

Un esempio ci è offerto da Blasterzone, una piattaforma di content marketing che sviluppa campagne di comunicazione volte a diffondere e a incrementare la awareness di un brand, migliorandone la reputazione. Le campagne prevedono la pubblicazione di articoli pubbliredazionali, allo scopo di raggiungere un pubblico ampio e in target, in linea con gli obiettivi di marketing del brand.

Due sono i target di Blasterzone:

1. Brand
Aziende che devono migliorare il posizionamento sul web e aumentare la brand awareness.
2. Publishers
Blog, magazine, siti web che vogliono monetizzare il proprio traffico e certificare il posizionamento.

Ma è possibile rilevare l’effettiva efficacia di un contenuto e perché è importante curare ogni dettaglio di questo aspetto?

Misurare l’efficacia di una campagna di content marketing

Molte aziende hanno dichiarato che è difficile non tanto fare campagne di content marketing quanto misurarne l’efficacia. Cosa va misurato? Come va misurato? Oggi i contenuti pubblicati ci offrono un’ingente quantità di dati, la cui lettura e interpretazione si prestano a non pochi fraintendimenti.

I KPI (indicatori chiave di prestazioni) ci forniscono i primi elementi fondamentali per capire se ci stiamo muovendo nella direzione giusta. Un elevato engagement rate non è sempre sinonimo di successo. Possono esserci centinaia di commenti, ma anche con una prevalenza di quelli negativi! Per questo l’analisi dell’engagement rate andrebbe integrata con la sentiment analysis, che ha lo scopo di comprendere l’investimento dell’utente in termini emotivi nei confronti del contenuto.

Contenuti accattivanti per conquistare la platea

La comunicazione di un Brand è spesso frammentaria o poco efficace. Questo succede anche perché non si è in grado di individuare i canali giusti per promuovere i propri contenuti. E non di rado, mancano proprio i contenuti, quelli giusti ovviamente.

Perché allora non sfruttare una piattaforma come Blasterzone, in grado di offrire canali di pubblicazione relativi al settore della propria azienda? Grazie a questo strumento innovativo, ogni Brand e ogni Publisher avranno la possibilità di aumentare la propria notorietà online.

I Brand possono affidare le proprie campagne di content marketing, e quindi la scrittura di contenuti mirati, a Publisher certificati. Ma chi garantisce i risultati? Il cosiddetto BizRank, un indicatore del valore del “portale di atterraggio”, risultato di un monitoraggio costante dell’attività degli utenti.

Rivolgersi alla piattaforma giusta può fare la differenza, soprattutto nella misura in cui può aiutare a costruire una community di utenti reattiva e ricettiva.

PUBBLIREDAZIONALE

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?
SOSTIENICI