La sicurezza sul lavoro garantita nella Fase 2

Per leggere questo articolo ti servono: 3 minuti
CONDIVIDI
22/06/2020 YOUngTips

La Rete delle Professioni Tecniche ha redatto un documento intitolato “Emergenza sanitaria Covid 19 – Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”, il cui obiettivo è quello di mettere a disposizione dei professionisti che si dedicano alla sicurezza sul lavoro le indicazioni operative necessarie per poter applicare in modo corretto e appropriato le prescrizioni contenute nel Protocollo anticovid cantieri e nel Protocollo anticovid ambienti di lavoro. In questo documento sono riportate le norme generali di sicurezza e di prevenzione che devono essere rispettate dai responsabili della sicurezza allo scopo di limitare ed evitare il contagio sui posti di lavoro. Vale la pena di precisare, in ogni caso, che i professionisti devono rispettare anche i provvedimenti emanati a livello locale o regionale, a cui il documento non può fare riferimento per ovvi motivi.

Come rispettare gli obblighi in materia di sicurezza sul lavoro

Le aziende che desiderano una consulenza in materia di Sicurezza sul lavoro per avere la certezza di rispettare tutti gli adempimenti normativi previsti possono trovare un prezioso supporto in Sicurya Srl, una struttura costituita da specialisti del settore che consente di risolvere qualsiasi tipo di problema riguardante la sicurezza. Tutti i progetti studiati da Sicurya sono messi a punto in funzione delle specifiche esigenze del singolo cliente, a seconda del personale e delle attività che si svolgono sul posto di lavoro.

Qual è il compito dei professionisti della sicurezza

Nel caso in cui a un professionista sia stato assegnato il ruolo di responsabile del servizio di prevenzione e protezione, il suo incarico sarà quello di fare da guida e da supporto in ambito aziendale accanto al datore di lavoro per tutto ciò che ha a che fare con l’applicazione delle procedure di gestione del rischio, dei protocolli e delle attività di formazione e informazione. A prescindere dalla mansione che deve essere svolta nel contesto della sicurezza sul lavoro, il professionista ha il compito di garantire un sostegno per l’applicazione delle procedure, fermo restando che è il datore di lavoro a dover attuare la valutazione del rischio.

La mitigazione dei rischi

Secondo quel che si può leggere nel documento che è stato diffuso dalla Rete delle Professioni Tecniche, le strategie di prevenzione che sono finalizzate alla mitigazione del rischio da contagio fanno riferimento da un lato all’organizzazione del lavoro e dall’altro lato all’impiego di dispositivi di protezione individuale e collettiva. Senza dimenticare tutte le altre misure di prevenzione e protezione.

La gestione degli spazi di lavoro

Per quel che concerne l’organizzazione del lavoro, è necessario menzionare una adeguata gestione degli spazi di lavoro, che tenga conto delle diverse modalità operative tra cui scegliere. In relazione alle misure di prevenzione, d’altro canto, occorre citare la formazione e l’informazione dei lavoratori, la disponibilità di dispositivi di protezione individuale e la predisposizione delle misure igieniche più appropriate. Va ricordato che i dispositivi di protezione non sono solo per le vie respiratorie, ma anche per le mani e per gli occhi.

La valutazione dei rischi

Sono tre le variabili sulla base delle quali si può classificare il rischio da contagio di Covid-19 sul posto di lavoro: l’aggregazione, la prossimità e l’esposizione. L’aggregazione riguarda tutti quei contesti in cui si è obbligati, per il tipo di lavoro che si svolge, ad entrare e a rimanere in contatto con soggetti diversi dai lavoratori aziendali. La prossimità, invece, si concretizza quando non è possibile garantire un distanziamento sociale adeguato a causa delle peculiarità intrinseche del lavoro che si svolge. L’esposizione, infine, consiste nella possibilità di entrare a contatto diretto con le fonti di contagio, come avviene ai medici e agli infermieri.

 

ARTICOLO SCRITTO IN COLLABORAZIONE CON SICURYA.NET

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI