Mutui online, cosa c’è da sapere per evitare di sbagliare

Per leggere questo articolo ti servono: 2 minuti
CONDIVIDI
11/12/2019 YOUngTips

tassi di interesse bancari che vengono applicati sui mutui in questi mesi sono decisamente bassi, come mai lo erano stati negli ultimi anni. Per questo motivo scegliere di accendere un mutuo online al giorno d’oggi è senza dubbio una decisione intelligente, sulla scia di quanto stabilito dalla Banca Centrale Europea, la cui politica pare essere favorevole a chi ha intenzione di comprare casa. I dati riguardanti il mese di ottobre del 2019 mettono in evidenza un tasso pari all’1.40 per cento per i prestiti in euro, più basso rispetto all’1.44 per cento del mese di precedente. Se si pensa che solo 12 anni fa il tasso superava il 5.70 per cento, è facile intuire l’entità del cambiamento a cui si è assistito nel corso di questo lasso di tempo.

Tasso fisso o tasso variabile?

In una situazione del genere, sia per i mutui online che per quelli tradizionali a vincere è il tasso fisso, privilegiato da chi desidera evitare le conseguenze di qualsiasi rincaro. Prendendo in esame il totale delle nuove erogazioni, infatti, si scopre che nell’86 per cento dei casi esse riguardano prestiti a tasso fisso: il che dimostra quanto le famiglie desiderino sapere sin dall’inizio di quale entità saranno gli interessi che verranno applicati nel corso dell’intero finanziamento.

Perché scegliere il tasso fisso

I mutui a tasso fisso si fanno apprezzare proprio per questo vantaggio: chi ne fruisce sa quali interessi dovranno essere corrisposti alla banca per tutta la durata del finanziamento, senza il rischio che essi vengano modificati, e cioè innalzati, con un aumento dei costi complessivi. Chi vuol tenersi alla larga dalle fluttuazioni, pertanto, non ritiene consigliabile il ricorso ai mutui a tasso variabile: se è vero che essi offrono rate dagli importi più bassi all’inizio del piano di ammortamento, è altrettanto vero che poi con il passare del tempo la situazione potrebbe mutare. La variabilità, insomma, non permette di prevedere con precisione le fluttuazioni che caratterizzeranno i mercati finanziari.

Minimi storici per i mutui

In un contesto in cui i tassi di interesse per i mutui online e offline sono ai minimi storici, vale comunque la pena di prestare attenzione alle condizioni che vengono applicate: insomma, rimanere con gli occhi bene aperti è un imperativo categorico, al fine di prevenire sgradevoli sorprese. A tal proposito conviene tenere sotto controllo il tasso annuo effettivo globale, cioè il Taeg: si tratta dell’indicatore sintetico di costo grazie a cui è possibile conoscere il costo globale del mutuo. Tramite il Taeg, in sostanza, è possibile valutare la convenienza di un mutuo, anche mettendolo a confronto con altre soluzioni.

Il mercato immobiliare in Italia

Il mercato immobiliare nel nostro Paese è, in questo momento, dominato dalla grande quantità di abitazioni che vengono pignorate. Lo scorso anno, per esempio, ci sono state più di 245mila esecuzioni, mentre nei primi sei mesi del 2019 si sono sfiorate le 153mila esecuzioni: se tale trend dovesse proseguire, vorrebbe dire che alla fine dell’anno si andrebbe ben oltre le 300mila. Gli immobili che vengono sottoposti a pignoramento, d’altro canto, costituiscono una parte considerevole dei crediti incagliati degli istituti bancari.

Quanto tempo ci vuole per comprare casa?

tempi di vendita delle case si sono ridotti, sia nelle grandi città che nei capoluoghi di provincia: facile immaginare che il merito sia da attribuire anche ai tassi di interesse bassi dei mutui. In particolare, un anno fa le tempistiche di vendita dei capoluoghi di provincia erano pari a 156 giorni, mentre oggi sono 152. Nelle grandi città, invece, sono di 158 giorni, contro i 164 giorni dello scorso anno.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI