Isola del Gran Sasso: segni di un nazismo ancora vivo

Per leggere questo articolo ti servono: 1 minuto
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
28/01/2018 Emiliano Rubbi 8422

Proprio durante il giorno della memoria, a Isola del Gran Sasso, in provincia di Teramo, qualcuno ha pensato bene di dire a tutti che a volte il ricordo non basta.

A Isola del Gran Sasso, infatti, c’è un CAS, un centro di accoglienza straordinario, gestito dall’associazione Salam, che ospita dei rifugiati e dei richiedenti asilo.

E sui muri del centro e di tutta la frazione “San Massimo”, di notte, sono comparse scritte come: “INFAMI MERDE A ROGO” (vabbè, in effetti si scriverebbe “AL ROGO”, ma sono fascisti, certe cose non le sanno), “DISTRUGGEREMO LE VOSTRE VITE”, “GAS PER I NE*RI” o ancora “NO HAI NEG**RI (scritto proprio così) e tante simpatiche svastiche un po’ ovunque.

Stamattina, gli ospiti del centro si sono svegliati e hanno scoperto che qualcuno, per loro, vorrebbe che fosse utilizzato il gas.

Come per gli ebrei durante il nazismo.

Perché sono neri.

Immaginate di uscire di casa, un bel giorno, e di scoprire che qualcuno vi odia da morire, tanto da volervi gasare, per via del vostro colore.

Mentre noi “ricordavamo”, insomma, c’era chi ci faceva presente che purtroppo non è ancora il momento di “ricordare”, perché il passato è tutto ancora qui con noi.

Non se ne è mai andato.

Leggo che in questi giorni l’argomento principale “di cui tutti parlano” sono le liste del PD, i parlamentari silurati, gli improponibili candidati e i collegi sicuri.

Ecco, perdonatemi se vi dico che non me ne frega davvero un cazzo.

Ma non perché reputi la politica una cosa di poco conto, eh, direi il contrario.

Più che altro perché ritengo che la battaglia politica, oggi, sia a Isola del Gran Sasso, sia a Tiburtino terzo a Roma, magari sia perfino sui social network, di sicuro non nel collegio sicuro di Casini a Bologna o della Madia (Diosanto, la Madia!) nell’uninominale di Roma 2.

La politica, quella vera, oggi dovrebbe occuparsi di loro

L'AUTORE
Sono principalmente un produttore discografico, ma anche uno sceneggiatore e una persona interessata alle dinamiche sociali. Parlare di musica di solito mi annoia, quella preferisco farla e ascoltarla, quindi parlo di altro, ma sempre dal mio parzialissimo punto di vista

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
30€ di sconto su SeaBag.eu
50 disponibili
30 giorni
- 30 €
70€ di sconto su ScarpeCapasso.it
24 disponibili
30 giorni
- 70 €
50€ di sconto su Lucillaplace.it
51 disponibili
30 giorni
- 50 €
35€ di sconto su Kidshop.it
30 disponibili
30 giorni
- 35 €
50€ di sconto presso Hotel Rio di Rimini
50 disponibili
30 giorni
-50 €
Tour Penisola Sorrentina e Positano
100 disponibili
30 giorni
-35 €
15 € di sconto su Hidrobrico.it
50 disponibili
30 giorni
-15 €
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI