Organizzare le vacanze sulla neve: come risparmiare

Per leggere questo articolo ti servono: 2 minuti
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
18/02/2019 YOUngTips

Una vacanza sulla neve, per breve che possa essere, è assai costosa. Ci sono, infatti, tanti costi che si accumulano e pesano sul vostro portafoglio, iniziando dall’alloggio e proseguendo con lo ski pass, il noleggio dell’attrezzatura da sci, le cene e un po’ di divertimento. Se siete alle prese con l’organizzazione dell’ultimo weekend sulla neve, eccovi pronti alcuni pratici consigli che vi tornano utilissimi per risparmiare un po’ e concedervi un weekend in montagna senza finire al verde.

Località meno rinomate

Uno dei metodi per risparmiare è scegliere con cura dove andare in vacanza preferendo le località meno rinomate. È ovvio che se organizzate la vostra vacanza sulla neve in una destinazione molto famosa e gettonata, i prezzi saranno sempre altissimi. Tenete presente che in una località nota, tutti i prezzi saranno alti: da quelli dell’alloggio a quelli del parcheggio, da quelli dei ristoranti a quelli del noleggio e così via.

Con un po’ di ricerca online, potete trovare delle località meno note e meno frequentate dove i prezzi sono più bassi. Sono tantissime le località meravigliose sulle montagne dove trovare un paradiso bianco: piste da sci, ristoranti con prodotti locali, snow park, piste di pattinaggio, un centro storico pittoresco, divertimento, attività per i bambini e così via. Ci sono tante possibilità che trovate spostandovi anche solo di qualche chilometro dalle mete più conosciute.

Ski pass cumulativi

Uno dei costi più alti che indice sulla vostra vacanza sulla neve è quello dello ski pass. Anzitutto, se non siete capaci di sciare, non vi conviene molto fare lo ski pass, ma meglio preferire lo sci di fondo, detto anche nordico, che tante volte è del tutto gratuito: i percorsi spesso non prevedono un costo per l’entrata. Se siete appassionati di sci alpino, allora per avere un risparmio studiate bene le tariffe e vedrete che ci sono delle alternative al classico biglietto giornaliero intero che spesso ha un costo molto alto. Potete fare dei biglietti cumulativi per più giorni e godere di uno sconto oppure optare per un biglietto a ore, tanto è improbabile che stiate sugli sci 8 ore di fila.

Noleggio dell’attrezzatura

Il noleggio dell’attrezzatura è un altro costo che si accumula agli altri. L’ideale sarebbe portare con sé tutto quello che serve o almeno qualcosa. Se non avete nulla per sciare, provate a chiedere agli amici e ai parenti se vi possono prestare qualcosa e così avrete tagliato un costo non indifferente. Se siete costretti a noleggiare l’attrezzatura da sci, niente paura, anche in questo caso potete fare qualcosa per risparmiare. Ricordate di pensarci sempre per tempo in modo da organizzarvi e avere un bel risparmio. Mettevi subito alla ricerca di strutture convenzionate; alcuni hotel offrono un servizio di noleggio attrezzatura scontato per i loro clienti, per esempio.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
12€ di sconto per una notte sulle Dolomiti
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 12 €
36€ di sconto per 3 notti sulle Dolomiti
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 36 €
50€ di sconto presso Hotel Rio di Rimini
ANCORA POCHI RIMASTI!
-50 €
70€ di sconto per sette notti a Palermo
ANCORA POCHI RIMASTI!
-70 €
Una settimana a 4 stelle in Puglia
ANCORA POCHI RIMASTI!
-215€
Vacanze per tutta la famiglia in villaggio 4* a Sibari (CS)
ANCORA POCHI RIMASTI!
-60€
12€ di sconto su Reyna Cosmetics!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI