Fiera di Roma: 6 festival per viaggiare in tutto il mondo senza prendere l’aereo

Per leggere questo articolo ti servono: 5 minuti
CONDIVIDI
  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares
28/04/2018 Betty Mammucari 688

La Nuova fiera di Roma sta ospitando “Roma incontra il mondo”, un evento internazionale che permette di accedere con un solo biglietto a un’offerta culturale ampia e variegata: Festival dell’Oriente (comprensivo dell’Holi Festival nell’area esterna), Festival Irlandese, That’s America (con lo Stuntman Show all’aperto) e Festival Country nei padiglioni interni, Festival dell’America Latina e Festival Spagnolo all’aperto. Ogni continente mette sicuramente in mostra il cuore dei suoi usi e costumi tradizionali: il risultato è certamente un viaggio alla scoperta dell’esotico e del meraviglioso.

Le ultime date in cui è ancora possibile visitare la fiera sono: 28, 29, 30 aprile e 1° maggio.

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti.

FESTIVAL DELL’ORIENTE

Nei padiglioni 8 e 6 si respira un’atmosfera onirica di cui il giardino zen giapponese e il Taj Mahal indiano, installazioni che riproducono luoghi simbolo delle culture locali, sono il fiore all’occhiello.

Un festival all’insegna dell’elevazione dello spirito e del benessere del corpo e della mente che offre al visitatore un’esperienza sensoriale unica e coinvolgente: dal profumo inebriante di incenso, frutta tropicale e spezie ai vividi colori di tappeti, abiti da cerimonia e oggetti d’artigianato. Il programma è ricco di attività tra cui spettacoli musicali, danze sacre, dimostrazioni di arti marziali e lezioni di yoga. Inoltre nell’area ristoro si possono anche assaggiare bevande ricche di proprietà salutari e degustare pietanze tipiche di ogni paese.

Partecipano all’iniziativa: Bangladesh, Birmania, Cambogia, Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Indonesia, Malesia, Mongolia, Tibet e Thailandia.

Nell’ambito del Festival dell’Oriente si svolge anche l’Holi Festival, vale a dire la festa dei colori e dell’amore ripresa dalla tradizione induista ed esportata ormai in tutto il mondo. Nel primo pomeriggio decine di persone si radunano nello spazio all’aperto per ballare sotto un pioggia di polveri colorate e abbandonare quindi ogni sentimento negativo. Il significato profondo di questa festa è sicuramente la celebrazione della fratellanza universale e della pace tra i popoli. Di conseguenza giocano un ruolo fondamentale proprio i colori, che abbattono le differenze e rendono tutti uguali.

FESTIVAL IRLANDESE

Nel padiglione 7 sicuramente predomina il verde smeraldo, simbolo di speranza e fortuna. Un colore che ritroviamo sia nell’allestimento che nei gadget delle bancarelle, come i cappelli e i portachiavi a forma di quadrifoglio tipici del Saint Patrick’s day. Nel frattempo sul palco si alternano esibizioni di danze popolari e gruppi musicali folkloristici. Non solo cultura irlandese ma anche scozzese, in mostra i tipici kilt e altri abiti tradizionali.

Tuttavia non può mancare un omaggio ai Celti, quindi le coppie che lo desiderano hanno la possibilità di sigillare la propria unione con il rito cerimoniale celtico nel villaggio ispirato alla vita quotidiana dei Boi, antiche comunità che abitavano in Italia al tempo dei romani. Nell’accampamento, i visitatori possono infatti interagire con armi, armature e gioielli che il gruppo di rievocazione storica ha messo a disposizione del pubblico per questa occasione.

THAT’S AMERICA

Il padiglione 9 mette in scena l’anima contraddittoria e stravagante della cultura pop americana.
Il festival è senza dubbio ricco di elementi cult: attrazioni ludiche, giochi a premi, donuts (ciambelle glassate di cui Homer Simpson è di certo il più famoso estimatore), lezioni di ballo, esposizioni di macchine e sosia di personaggi ancora iconici e intramontabili come Elvis Presley e Micheal Jackson. Una delle caratteristiche più note del popolo statunitense è la sua passione per lo sport: i visitatori potranno assistere così a dimostrazioni di Baseball, Basket, Football, incontri di Wrestling e MMA.

In un’area attrezzata all’esterno è stato organizzato lo Stuntman Show, una serie di spettacoli per appassionati di motori e sfide estreme che si svolgono varie volte al giorno. Impavidi piloti si esibiscono quindi in prove di equilibrio sulle automobili e performance acrobatiche in aria per la gioia degli spettatori.

FESTIVAL COUNTRY

Nel padiglione 5 si rievocano i luoghi topici dei film western come il saloon, la casa dello sceriffo, il carro dei pionieri e il villaggio indiano.
In questa atmosfera rurale e fuori dal tempo si ripetono spettacolari duelli tra pistoleri e fuorilegge ed esibizioni di lancio del lazo, disciplina che richiede tecnica e concentrazione, che lasciano il pubblico a bocca aperta. Da non perdere l’esposizione dei cavalli di razza americana, che si possono ammirare in un’area dedicata. I fan dell’immaginario country possono inoltre acquistare negli stand cappelli tradizionali e stivali texani per sentirsi dei veri cowboy.

FESTIVAL DELL’AMERICA LATINA

Brasile, Argentina, Cuba, Perù, Messico, Venezuela, Colombia e Repubblica Dominicana si raccontano attraverso la musica e la gastronomia.
Danze sensuali e ritmi travolgenti caratterizzano dunque questo Festival. Si alternano allora  esibizioni di Salsa, Merengue, Rumba, Bachata, Samba, Cha cha cha, Mambo, Tango e Paso Doble. Ognuno di questi balli ha una storia legata alla cultura del paese in cui è nato.

FESTIVAL SPAGNOLO

Infine i maestosi stalloni andalusi, i ballerini di flamenco e i chitarristi ispanici sono gli indiscussi protagonisti del festival spagnolo, e offrono al pubblico uno show davvero unico ed emozionante. Inoltre nell’area ristoro i visitatori possono assaggiare i piatti tipici tra cui la paella, il gazpacho e i churros, e brindare con un bicchiere di sangria.

Informazioni utili sui biglietti 

Intero: 12 euro (per gli adulti e bambini dai 10 anni in su)

Ridotto: 8 euro (per i bambini di età inferiore ai 10 anni e gli accompagnatori di portatori di handicap con disabilità 100% certificata)

Omaggio: il biglietto gratuito è riservato ai portatori di handicap con disabilità certificata 100%.

Il biglietto è unico, e ovviamente è valido per l’intera giornata e permette di accedere a tutti i festival senza costi aggiuntivi.

Accrediti: Per ricevere gli accrediti o i biglietti ridotti è necessario rivolgersi alla postazione apposita situata presso l’ingresso Nord entro le ore 19.

La fiera di Roma dispone di 3 ingressi (Nord, Sud, Est) raggiungibili con diversi mezzi (autobus, treno, auto, aereo) per maggiori informazioni si può consultare il sito ufficiale dell’evento.

 

Qui di seguito gli scatti più significativi dell’evento.

Ballerini latini (foto © Edoardo Amati)

Burro di Karitè (foto © Edoardo Amati)

Corone di fiori (foto © Edoardo Amati)

 

Danza Rituale (foto © Edoardo Amati)

 

Flamenco (foto © Edoardo Amati)

 

Hennè (foto © Edoardo Amati)

 

Holi Festival (foto © Edoardo Amati)

 

Musical di Grease (foto © Edoardo Amati)

 

Villaggio celtico (foto © Edoardo Amati)

 

Wrestling (foto © Edoardo Amati)

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
72€ di sconto per sei notti presso BDC Rome Apartments
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 72 €
36€ di sconto per tre notti presso BDC Rome Apartments
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 36 €
12€ di sconto per una notte presso BDC Rome Apartments
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 12 €
12€ di sconto per due notti nel cuore pulsante di Napoli
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 12 €
La borsa a tenuta stagna SeaBeag a soli 89 €
ANCORA POCHI RIMASTI!
50€ sconto per: Royal Crystal o Vetrilamp
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 50 €
35€ di sconto su Kidshop.it
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 35 €
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI