Decreto Sicurezza: per Salvini i negozi etnici devono chiudere entro le 21

Per leggere questo articolo ti servono: 2 minuti
CONDIVIDI
  • 47
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    47
    Shares
14/10/2018 Emiliano Rubbi 2082

Parliamo della chiusura entro le 21 dei famosi “negozietti etnici” contenuta nel decreto sicurezza di Salvini.

Vi dico la verità: io all’inizio non avevo proprio capito cosa intendesse per “etnici”. Credevo che si riferisse a quei posti un po’ fricchettoni in cui si vendono i bonghetti e i pantaloni di canapa a righe colorate, quelli dove ti fai il buco all’orecchio e il piercing al naso avvolto in una nuvola di incenso aromatizzato alla cannabis. Per me, i negozi “etnici” erano quelli.

Ingenuo io: per “etnici” Capitan Disagio intende proprio “scelti su base etnica”. In pratica ce l’ha coi minimarket dei bengalesi (i famosi “bangla”) che vendono la frutta e le Peroni e sono aperti fino a tardi. A suo dire, quei posti creano scompiglio in città e riempiono le nostre strade di gente che piscia in strada.

Attorno a casa mia, di quei negozietti ce ne sono tre nel raggio di 100 metri. E sono gestiti da persone gentilissime, tranquillissime, che vivono in perfetta armonia con la gente del quartiere e sono diventati amici di tutti. Uno, in particolare, è meraviglioso, perché, non avendo evidentemente modo di lasciare i suoi due bambini a casa, nel pomeriggio li porta sempre con sé. Così, quando vai da lui, trovi sempre questi due piccoli bengalesi (un maschio e una femmina) che giocano tra loro di fronte al negozio, almeno finché non si fa tardi e passa la mamma a prenderli e a riportarli a casa. Ora, se poi quei bambini qualche volta abbiano fatto anche la pipì in giro, come denuncia Capitan Disagio, non lo posso sapere, ma devo dire che non lo troverei un problema insormontabile. In ogni caso tenderei ad escluderlo, visto che hanno un gabinetto a disposizione.

Il vero problema, piuttosto, lo trovo nell’idea di chiudere i negozi ad una certa ora su base “etnica”. Cosa significa? Che se sono italiano posso vendere il mango e le Peroni dopo le 21, se sono bengalese invece no?

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti.

Lo capite da soli che è un concetto abominevole, vero? Lo capite da soli che è un’idea discriminatoria e palesemente inattuabile, roba che verrebbe immediatamente rigettata dalla Corte Costituzionale, vero?

Qual è la distinzione tra “negozietto etnico” e “negozietto che non lo è”, Salvini? Se il proprietario è troppo abbronzato per i tuoi gusti fasciopadani? Come funziona? Dopo gli africani andiamo scendendo di gradazione di colore, dal nero passiamo al marroncino?

Occhio, Capitano, che se quello è il criterio, quando arrivi ai nordafricani ci finisci dentro pure tu. Non vorrei che ti toccasse smettere di twittare e scrivere post su Facebook dopo le 21. Sarebbe un vero peccato.

L'AUTORE
Sono principalmente un produttore discografico, ma anche uno sceneggiatore e una persona interessata alle dinamiche sociali. Parlare di musica di solito mi annoia, quella preferisco farla e ascoltarla, quindi parlo di altro, ma sempre dal mio parzialissimo punto di vista

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
12€ di sconto per due notti nel cuore pulsante di Napoli
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 12 €
La borsa a tenuta stagna SeaBeag a soli 89 €
ANCORA POCHI RIMASTI!
50€ sconto per: Royal Crystal o Vetrilamp
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 50 €
35€ di sconto su Kidshop.it
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 35 €
50€ di sconto presso Hotel Rio di Rimini
ANCORA POCHI RIMASTI!
-50 €
Sorrento Penisula and Positano Tour
ANCORA POCHI RIMASTI!
-35 €
15 € di sconto su Hidrobrico.it
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15 €
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI