Scale a chiocciola tradizionali: criteri di selezione e considerazioni da fare per una scelta consapevole

Per leggere questo articolo ti servono: 5 minuti
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
28/01/2019 YOUngTips

Utilizzate dagli esperti dell’edilizia moderna per proporre all’utenza una suddivisione dei piani di un determinato contesto domestico, le scale a chiocciola tradizionali costituiscono una tra le alternative maggiormente prese in considerazione da chi compie lavori di ristrutturazione interna nella propria abitazione. Il mercato ne offre una gamma ampia e variegata che può essere suddivisa e presa in considerazione dal potenziale cliente in base alle sue reali necessità.

Criteri di selezione delle scale a chiocciola tradizionali e l’aiuto di un esperto

Chi decide di suddividere la zona giorno dalla zona notte all’interno di un determinato contesto abitativo, deve innanzitutto prendere in considerazione la diversa conformazione della stessa scala a chiocciola che può variare da quella tonda a quella quadrata, rimanendo fedele a criteri standard relative alle dimensioni dell’intero apparato. In questo caso, l’aiuto di una persona esperta può rivelarsi indispensabile per orientare la propria scelta verso la direzione giusta da seguire per poter usufruire di un elemento d’arredo moderno, funzionale ed allo stesso tempo indispensabile all’interno di un’abitazione.

La struttura, i gradini ed il fondamentale ruolo del mercato

Per quanto concerne la struttura delle scale a chiocciola tradizionali, occorre affermare che questa è presa in considerazione dagli esperti in base ad alcune dimensioni che si definiscono standard. La sua conformazione è infatti molto simile ad una struttura di supporto moderna che assume una forma circolare, pronta ad accogliere un numero più o meno elevato di moduli che compongono l’apparato. L’elemento che si contraddistingue all’interno delle scale a chiocciola di moderna costruzione è, infatti, il gradino che può avere una forma diversa, a seconda delle reali esigenze di chi decide di posizionare una scala all’interno della propria abitazione. In questo caso, la potenziale utenza che decide di utilizzare una scala a chiocciola per suddividere i piani di casa, può comodamente scegliere la forma del gradino che maggiormente sia in grado di venire incontro a specifiche esigenze. Ed è ancora una volta il mercato internazionale dell’edilizia che si rivela di fondamentale importanza, perché fornisce all’utenza soluzioni innovative e allo stesso tempo sicure che vanno considerevolmente a migliorare l’impatto estetico dell’interno di un contesto abitativo.

Gradini tondi o quadrati

Tra gli innumerevoli quesiti pronti ad assalire la mente di chiunque voglia usufruire di una scala a chiocciola tradizionale, resta da sottolineare quello legato alla conformazione dei moduli che compongono la scala. L’utilizzo di un gradino tondo da assemblare a tutti gli altri mediante le più innovative tecniche di ancoraggio può rappresentare, ad esempio, l’alternativa ideale, specie se all’interno del contesto domestico è presente un mobilio dallo stile classico, ben curato e perfettamente abbinato secondo i canoni dell’arredamento d’avanguardia. L’utente che vuole apportare un tocco di modernità ad una struttura così importante come quella che è alla base della scala a chiocciola, può scegliere di posizionare all’interno della struttura portante un gradino che abbia una conformazione quadrata. In questo caso, a variare è anche la scelta del rivestimento dello stesso, la quale può oscillare da una superficie in legno massello, passando per un materiale più robusto come il rovere, fino ad arrivare al vetro minerale che dona stile, eleganza e quel tocco di design in più che serve ad avvalorare un complemento d’arredo già di per se molto importante sotto l’aspetto funzionale ed estetico.

Le dimensioni delle scale a chiocciola tradizionali e la UNI 10804:1999

Le dimensioni delle scale a chiocciola moderne sono direttamente proporzionali al sistema legislativo che regola ogni singolo parametro da tenere in considerazione, prima di realizzare una delle più moderne strutture circolari pronte ad ospitare un insieme di gradini. A proposito di motivazione legislativa, occorre chiarire la natura della normativa vigente, definita UNI 10804:1999 e che regola il corretto rapporto tra le dimensioni della struttura e le misure dei gradini presenti al suo interno, così da poter definire un apparato moderno, ma allo stesso tempo in linea con i criteri dettati dalla legge. Quando si ha a che fare con una selezione accurata delle dimensioni di una scala a chiocciola è bene tenere in considerazione una misura che generalmente si definisce standard, ovvero non inferiore ai 105-120 centimetri per le scale a forma tonda. Per le scale a chiocciola che invece presentano una pianta quadrata, le dimensioni minime possono arrivare ad una misura in altezza che si estende fino ai cento centimetri.

L’alzata dei gradini ed il posizionamento della ringhiera

Rispettata a pieno titolo la normativa vigente in materia di nuove costruzioni edilizie che in questo caso sono rappresentate dalla realizzazione di una moderna scala a chiocciola, l’utente deve attentamente considerare altri parametri, specie quelli relativi all’alzata da attribuire ad ogni singolo gradino ed al posizionamento di un’eventuale ringhiera, utile sia in ottica di design che per dare un tocco di classicità all’intero apparato. Per quanto concerne il numero di gradini da posizionare all’interno della struttura, molto dipende dai gusti personali dell’utente che può scegliere di usufruire di un’alzata bassa (quindi resa possibile grazie al posizionamento di un maggior numero di gradini), fino ad un’alzata medio-alta, la quale fa diminuire sensibilmente il numero di gradini necessario per costituire l’intero modulo della scala a chiocciola. La scelta della ringhiera è invece ugualmente considerato un fattore importante, perché questo specifico elemento dona alla struttura un tocco di eleganza in più oltre a garantire, a chi usufruisce della scala quotidianamente, maggiore efficienza, funzionalità e protezione da eventuali cadute accidentali. Questa può essere posizionata sia all’interno che all’esterno della struttura; tutto dipende anche dai gusti personali espressi da chi realizza una scala a chiocciola per suddividere adeguatamente i piani delle propria casa. Una buona norma da seguire è quella di posizionare la ringhiera lateralmente, in modo tale da consentire a chi sale e scende le scale con maggiore assiduità durante il giorno, di godere di un comfort costantemente ottimizzato sotto tutti i punti di vista. La ringhiera costituisce, sotto il profilo estetico, un elemento decisamente decorativo che va arricchire un elemento d’arredo che ha il compito di impreziosire nello stile un determinato ambiente interno che fa parte dell’abitazione privata.

Tra gli innumerevoli e-commerce presenti online che si occupano di fornire ad un’ampia e variegata clientela un catalogo di opportunità vasto e decisamente funzionale ad ogni reale tipo di esigenza, resta da sottolineare Fontanotshop.com che risulta essere per tutta la potenziale utenza che abbisogna di ristrutturare la propria abitazione, un valido punto di riferimento. L’attività commerciale si occupa da anni di distribuire articoli per l’edilizia da impiegare durante una svariata serie di attività di ristrutturazione interna e mostra, fin dai primi approcci con il cliente, un reale e disinteressato desiderio di rispondere concretamente ad ogni sua singola aspettativa.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
Una settimana a 4 stelle in Puglia
ANCORA POCHI RIMASTI!
-215€
Vacanze per tutta la famiglia in villaggio 4* a Sibari (CS)
ANCORA POCHI RIMASTI!
-60€
12€ di sconto su Reyna Cosmetics!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
Seduta trattamento viso a 53 € invece di 90
ANCORA POCHI RIMASTI!
150 crediti
Sharebook Colorland a soli 3,99€ invece di 12€!
ANCORA POCHI RIMASTI!
Zainetto “business lock” a soli 34€ invece di 46€
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15%
29€ per menù di coppia al suggestivo ristorante “Torre in pietra”
ANCORA POCHI RIMASTI!
-40€
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI