Un ufficio pulito è sinonimo di valori aziendali importanti

Per leggere questo articolo ti servono: 2 minuti
CONDIVIDI
01/11/2019 YOUngTips

PUBBLIREDAZIONALE

Uno spazio aziendale ordinato e pulito è quello che ci vuole non solo per garantire sicurezza ai propri utenti, ma anche per dare un’immagine dell’azienda positiva, mostrando quanto essa si preoccupi del benessere delle persone, un valore inestimabile. Pulire bene il posto di lavoro è importantissimo, quindi, e per farlo ci vogliono gli strumenti giusti.

Anche se di solito ci si concentra sui prodotti da impiegare, c’è qualcosa che è altrettanto importante, benché talvolta passi in secondo piano. Parliamo in particolare delle spugne: queste devono essere differenti per ogni tipo di superficie così da non mescolare prodotti diversi per la pulizia.

Ognuno di essi infatti ha caratteristiche proprie fondamentali: un prodotto per i sanitari sarà per esempio aggressivo sul legno e così via. Per ogni superficie, quindi, ci sarà un prodotto e per ogni prodotto vi sarà una spugna. In base alle esigenze si utilizzeranno panni particolari, con grane diverse e caratteristiche specifiche.

Le pulizie dell’ufficio: le toilettes

Per la pulizia dei bagni di un’azienda ci vogliono prodotti specifici ad alto potenziale igienizzante. Il viavai di persone qui, infatti, è molto alto e i germi sono all’ordine del giorno. La cosa migliore per evitare di graffiare le porcellane è utilizzare una spugna per il bagno specifica, morbida e performante. Un panno un po’ più abrasivo (a volte le spugne hanno un lato morbido e uno abrasivo) consentirà di rimuovere le macchie più ardue. Per lavare gli specchi, elementi sempre presenti nelle toilettes, la cosa migliore è un panno in microfibra che riesce ad eliminare le gocce e a rendere la superficie pulitissima.

In generale per pulire i bagni si usano prodotti più forti rispetto al normale, con anticalcare e igienizzanti. Il calcare, infatti, qui è un grosso problema per cui ci vogliono le giuste misure. Periodicamente, inoltre, bisognerà lasciare in posa agire candeggina o acido muriatico, da utilizzare con mascherina di sicurezza. L’utilizzo di tali prodotti deve essere da parte di chi è competente perché sono potenzialmente pericolosi, anche all’inalazione. La spugna per il bagno dovrebbe essere sostituita spesso o comunque quantomeno lavata e disinfettata.

La pulizia degli uffici

Se la pulizia delle toilettes è importante, quella degli uffici lo è altrettanto, anche se si usano di solito prodotti meno aggressivi. Il nemico numero uno qui è la polvere. Per eliminarla a fondo bisogna innanzitutto togliere gli oggetti presenti sulla superficie passando un panno imbevuto di una soluzione che sia utile sia per catturare la polvere che per igienizzare.

Per mobili in legno bisognerebbe usare prodotti a base di cera o silicone, mentre per le altre superfici un detergente neutro sarà perfetto. Lo stesso per le sedie, che si sporcano con facilità. In questo caso si utilizza qualcosa di più forte solo in presenza di macchie specifiche o se il tessuto non è lavabile. I monitor e i computer, elementi presenti spesso in ufficio, si utilizzerà un panno appena umido, magari in microfibra. Un igienizzante ci vorrà invece per esempio per i telefoni, che stanno a stretto contatto con il cavo orale e relativi germi.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI