Pareti divisorie in cartongesso: come unire praticità e gusto estetico

Per leggere questo articolo ti servono: 1 minuto
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
22/02/2019 YOUngTips

Praticità e versatilità. Queste due caratteristiche descrivono molto bene il cartongesso, da sempre utilizzato per interventi di interior design e home relooking, viste le caratteristiche che lo rendono il supporto ideale per creare pareti mobili e separare gli spazi, o creare nuovi ambienti, senza costose e invasive opere in muratura.

L’impiego che si è fatto in passato del cartongesso lo ha accreditato anche ai giorni nostri, dove le alte performance devono andare di pari passo coi costi competitivi. Questo materiale infatti si adatta perfettamente alle esigenze moderne, dettate dalla necessità di rendere gli spazi funzionali e, allo stesso tempo, di restituire un impatto estetico d’effetto e gradevole. Nonostante il costo non elevato, il cartongesso vanta ottime prestazioni in termini di isolamento termico, acustico e resistenza.

Chi si appresta ad arredare un appartamento o chi pensa di rinnovare il proprio living, di solito non esita a chiedere delle pareti divisorie in cartongesso.

Vuoi creare una libreria o un armadio? La lavatrice è troppo ingombrante per il bagno principale e hai pensato di creare un antibagno? Col tempo è aumentata la necessità di privacy e ora vuoi dividere il soggiorno dall’ingresso? Il cartongesso fa di sicuro al caso tuo.

LE TIPOLOGIE DI PARETI IN CARTONGESSO

Per ogni utilizzo finale, e per ogni esigenza di sicurezza e isolamento, le pareti divisorie in cartongesso solitamente sono realizzate con tre diverse qualità di materiale:
cartongesso standard: è quello più economico e facile da modellare;
cartongesso ignifugo: realizzato in pannelli con gesso emidrato con fibra di vetro, ideali per isolare gli ambienti dal calore;
cartongesso idrorepellente: ottimale per ambienti umidi come cantine e sottoscala, è fatto di materiale ad alto assorbimento d’acqua.

I VANTAGGI DELLE PARETI IN CARTONGESSO


I vantaggi delle pareti in cartongesso sono diversi.

  • Non ti vincolano vita natural durante. Qualora decidessi diversamente, sono facilmente spostabili, rimovibili o abbattibili.
  • Cavi, faretti, prese elettriche, impianti idraulici: il cartongesso rende estremamente agevole la loro installazione.
  • Il quantitativo di macerie e polvere, rispetto alle soluzioni in muratura, viene ridotto al minimo.
  • La pesantezza di mattoni e blocchi è un lontano ricordo: il cartongesso è particolarmente leggero!
  • Necessitano unicamente di tinteggiatura. La loro posa in opera è infatti rapidissima e non richiede l’applicazione di intonaco.I costi ridotti e la possibilità di realizzare pareti curve sono i plus che contribuiscono a decretare in maniera definitiva il successo delle pareti in cartongesso.
L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

SCONTI IN EVIDENZA
12 € di sconto per l’elegante design di SuperStudio
ANCORA POCHI RIMASTI!
120 Crediti
30€ di sconto per porte blindate in noce su PorteShop.it
ANCORA POCHI RIMASTI!
- 30 €
Una settimana a 4 stelle in Puglia
ANCORA POCHI RIMASTI!
-215€
Vacanze per tutta la famiglia in villaggio 4* a Sibari (CS)
ANCORA POCHI RIMASTI!
-60€
12€ di sconto su Reyna Cosmetics!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
Seduta trattamento viso a 53 € invece di 90
ANCORA POCHI RIMASTI!
150 crediti
Sharebook Colorland a soli 3,99€ invece di 12€!
ANCORA POCHI RIMASTI!
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI