Alla presentazione del romanzo d’esordio di Sante Roperto anche il vice-presidente di Amazon

Febbraio 19, 2016
Team Young
Per leggere questo articolo ti servono: 1minuto

CASERTA – Il prossimo sabato 20 Febbraio, alle ore 17, presso la sala audiovisivi dell’Oratorio Salesiani di Caserta, la presentazione del libro  di Sante Roperto,  ‘La notte in cui gli animali parlano‘. L’incontro sarà moderato dalla giornalista de ‘Il Mattino’ Daniela Volpecina e vedrà la partecipazione il giornalista Franco Tontoli ed Elena Starace, attrice di ‘Gomorra’, ‘Benvenuti a tavola’ e ‘Un posto al sole’, che leggerà alcuni passi del libro.

Gli amori che non sono successi durano tutta la vita“, scrive l’autore bulgaro Georgi Gospodinov nel suo “Le cose perdute”. E proprio questa frase, densa di vite parallele e di scenari misteriosi, costituisce il fil rouge del romanzo d’esordio di Sante Roperto ‘La notte in cui gli animali parlano’, edito da goWare. Un romanzo storico, generazionale e sociale insieme, nel quale si intrecciano la storia delle stagioni dell’esistenza, degli affetti dell’infanzia e delle grandi passioni. La prefazione al libro è a cura di Francesco Caringella, scrittore e magistrato del Consiglio di Stato.

Interverrà alla presentazione del libro anche Russell Grandinetti, vicepresidente del colosso americano Amazon. Il giovane top manager di origini italiane, entrato nel 1997 nell’azienda di Seattle, è oggi a capo di tutte le attività Kindle, di Amazon Publishing e segue lo sviluppo di Kindle Unlimited. Pochi mesi fa il ‘Guardian’ ha definito Grandinetti “il braccio destro di Jeff Bezos e l’uomo più potente-influente dell’editoria mondiale.

L’autore del romanzo ed il top manager, infatti, sono entrambi originari di un piccolo paese calabrese in provincia di Catanzaro, Conflenti. L’incredibile coincidenza, li ha portati a stringere un’amicizia d’oltreoceano che dura da oltre un anno. Per questo motivo, trovandosi già in Italia, Grandinetti ha deciso di essere presente alla presentazione del romanzo.

L'AUTORE
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?
SOSTIENICI