Estate: i look migliori per il tempo libero, il lavoro, le occasioni importanti

Per leggere questo articolo ti servono: 3 minuti
CONDIVIDI
17/06/2020 YOUngTips

Nonostante quest’anno sembri l’incrocio perfetto tra un racconto di Wells e l’episodio drammatico di una serie tv di Netflix, l’estate sta finalmente arrivando e, con questa, la necessità di aggiornare il guardaroba. Il caldo concede sicuramente degli outfit più particolari e la stagione balneare significa vestiti da spiaggia e abbigliamento da mare. Quali sono, quindi, i look migliori per passare la stagione senza mancare di stile? Come ci si veste per le occasioni importanti quando persino all’ombra le temperature superano i 30 gradi?

Moda mare: il 2020 è vintage rivoluzionario

Come accade spesso, anche quest’anno le tendenze per il vestiario pescano a mani piene dalle mode degli anni passati. Combinando i grandi classici estivi come la borsa di paglia, o gli intramontabili sandali in corda con zeppa annessa, si trovano alcune aggiunte interessanti, capaci di mescolare tra loro periodi storici differenti, creando un look assolutamente unico.

Sia per i vestitini da mare, che per il look da ufficio, o le occasioni importanti, il ritorno agli anni ’90 è forte, così come per tutte le collezioni di quest’anno per le altre stagioni da parte di molti stilisti. Il goffrato, grande simbolo dell’ultimo decennio del secolo scorso, ha sicuramente visto un ritorno in grande stile: motivi floreali, tinta unita, con o senza spalline, tutto vale se vi è il dettaglio del goffrato, protagonista di quest’estate e versatile al punto giusto. Leggeri, chic e capaci di valorizzare le figure femminili, queste scelte sono ottime per vestirsi casual ma mantenere quella formalità capace di essere adatta anche a situazioni più formali, specie sui toni del nero, creando magari un contrasto di chiaroscuro con gli accessori e le scarpe.

Un’altra grande sorpresa di quest’anno è, come dicono gli inglesi, “a blast from the past”: tornano inaspettatamente a bomba vestiti e maglie lavorate all’uncinetto. Il crochet, un vero e proprio cimelio dei decenni passati, fa il suo ritorno in chiave “moderna”, capace di creare l’effetto nude look, con quel pizzico di eleganza vintage perfetto per occasioni importanti serali d’estate. Infine, non mancano certamente i capi d’abbigliamento iconici di questo periodo: direttamente dal boyish look, Hermes ha portato in passerella il pantalone elegante a vita alta, con un tocco di anni ’80 nei tessuti utilizzati. Il risultato è una donna decisa, capace di comunicare il proprio carattere attraverso il vestiario, esprimendosi nella libertà a lei concessa.

La moda da spiaggia

Gli abiti da spiaggia quest’anno non hanno mezze misure: tinte leggere e tessuti trasparenti combattono contro eleganti scelte di raso sui toni del nero, magari con qualche dettaglio ad impreziosire. L’orologio fa il suo ritorno in grande stile anche per la spiaggia, magari insieme ad un bracciale colorato, simbolo dell’estate e della luce.

I vestitini da spiaggia sono, così, un ritorno alla semplicità, ma con quel chiaro segnale di modernità, realizzato con aggiunte di nota legate anche a collane o pochette dai motivi floreali. Così come l’abbigliamento da spiaggia, anche l’abbigliamento da mare segue lo stesso filo logico: il costume intero fa un grande ritorno, con aperture sulla parte frontale, dai décolleté esagerati, fino alla vita, in pieno stile Baywatch.

Gli abiti per il mare, però, lasciano ampia scelta sui modelli: pantaloncino corto e tuta da mare, costume a fascia oppure bikini, le possibilità di far risaltare le proprie forme, o mimetizzarle in un look più comodo sono tutte possibili, rispettando sempre il grande leitmotiv di quest’anno: anni ’90. Blue navy e azzurri chiari si fondono con bianchi accesi e motivi marinareschi, come nelle proposte di moda mare femminile Yamamay, uno dei brand di moda che quando si parla di

Per il mare e le feste

Infine, la vita mondana estiva passa attraverso i vestiti da spiaggia: oltre alle opzioni goffrate di cui sopra, anche delle scelte più unisex come pantaloncini e top ad incrociare, adatti a tutte le età grazie ai colori temperati del jeans e del blue navy, o dell’universale nero.

Gli abiti per il mare, quindi, nel 2020 non hanno più un solo scopo: tutti i vestitini da mare sono intercambiabili sia per le occasioni un po’ più formali, sia per fare un bagno veloce e tornare a riva. Quest’anno, l’unica regola da non sgarrare è: anni ’90 con un tocco di contemporaneità.

 

PUBBLIREDAZIONALE

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI