Ribes Nigrum: cos’è e come funziona

Aprile 20, 2020
YOUngTips
Per leggere questo articolo ti servono: 3minuti

L’omeopatia è un metodo di cura alternativo che riscuote sempre più successo: vanta anche una giornata mondiale a essa dedicata, il 10 Aprile, in onore del giorno di nascita del suo fondatore.

Sono sempre di più le persone che decidono di ricorrere a formulazioni omeopatiche per lenire e curare alcuni disturbi. Il ribes nero, ad esempio, è uno degli ingredienti naturali più utilizzati nelle preparazioni per la sua versatilità d’impiego.

Tra i numerosi preparati realizzati con questa particolare pianta, il Ribes Nigrum in gocce è uno dei più conosciuti: esso si può trovare anche online ed è innanzitutto un ottimo antinfiammatorio.

Ribes Nigrum: le proprietà antinfiammatorie

Questa pianta della famiglia delle Glossulariaceae ha quindi un’importante azione antinfiammatoria ad ampio spettro. Lenisce sinusiti, febbre, dermatiti e allergie, ma anche congiuntiviti, emicranie e qualsiasi altra manifestazione a carico dell’apparato urinario o gastrointestinale.

Viene chiamato anche cortisone naturale, perché ha la capacità di stimolare le ghiandole surrenali alla produzione di cortisolo, l’ormone che riduce proprio le infiammazioni e le sindromi allergiche. Inoltre, è ricco di flavonoidi, composti idrosolubili e zuccherini tipici delle piante.

I vantaggi di Ribes Nigrum per la circolazione sanguigna

I disturbi alla circolazione possono essere di vario genere e dipendere da fattori diversi: si va dagli edemi alla fragilità capillare, che comportano tutta una serie di problematiche correlate. Il ribes nero è ricco di antocianosidi, che non solo gli conferiscono la tipica colorazione accesa, ma sono anche un rimedio naturale per i problemi venosi.

La stessa azione benefica si ha estraendo dai semi gli acidi grassi, essenziali per impedire il formarsi di trombi e altre anomalie della circolazione, nonché sindromi arteriosclerotiche tipiche dell’ipertensione.

È anche un buon rimedio contro il colesterolo, che quando si accumula nelle pareti venose può risultare estremamente dannoso.

Le proprietà antiossidanti di Ribes Nigrum

I radicali liberi, come molti sanno, sono tra i principali responsabili dell’invecchiamento: possono essere presenti nell’aria molto inquinata, nei raggi ultravioletti o comunque attaccare più facilmente dopo il raggiungimento di una certa età.

Tali elementi deteriorano le cellule, compromettendone il metabolismo e questo non può solo far comparire rughe e segni d’espressione, ma anche portare a patologie degenerative di diverso genere ad opera dello stress ossidativo.

Gli antiossidanti presenti nel ribes nero, sotto forma di Vitamina A, intervengono proprio su questi processi, rallentandoli e contrastandoli efficacemente.

Gli altri usi del Ribes Nigrum

Al pari di molti agrumi, Ribes Nigrum contiene vitamina C, che rafforza il sistema immunitario contribuendo a diminuire la frequenza di sindromi influenzali e da raffreddamento. La sua azione si estende persino al corretto afflusso di succhi gastrici, risultando un buon digestivo naturale.

I flavonoidi, di cui già accennato, agiscono anche sulle infezioni di tipo fungineo, e ciò rende il ribes nero anche un efficace antimicotico. I funghi possono coinvolgere la pelle, le mucose e persino le unghie, ma assumere alcune gocce di preparato può aiutare a lenire anche tali manifestazioni.

Come assumere Ribes Nigrum

Le gocce degli estratti a base di Ribes Nigrum si assumono, normalmente, 3 volte al giorno, senza mai superare le 150 e seguendo le indicazioni del medico. Al naturale o diluite in acqua, favoriscono l’innalzamento della pressione sanguigna in caso di ipotensione importante e possono anche avere un effetto drenante e diuretico.

Come tutti i rimedi naturali, non costituisce una terapia medica e occorre consultarsi con il proprio medico prima di procedere all’assunzione specialmente in caso di ipertensione o gravidanza.

Ovviamente, il consumo di questo rimedio omeopatico deve essere inserito nell’ambito di uno stile di vita sano, che preveda una corretta ed equilibrata alimentazione, l’eliminazione delle cattive abitudini come fumo o assunzione eccessiva di alcolici e lo svolgimento di una regolare attività fisica, in linea con l’età e le esigenze personali.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?
SOSTIENICI