Scatta il rush finale ai biglietti per EXPO 2015: ecco le migliori offerte

Per leggere questo articolo ti servono: 3 minuti
CONDIVIDI
  • 1.2K
  •  
  • 234
  • 57
  •  
  •  
    1.5K
    Shares
01/10/2015 YOUngTips

Campagna pubblicitaria martellante, litri di inchiostro versati, rubriche e servizi tv 24 ore su 24. Vuoi o non vuoi il fenomeno Expo 2015 è sulla bocca di milioni di italiani, chi ci tornerebbe domani, e anche dopodomani, chi non lo consiglierebbe neanche al suo peggior nemico, chi ha passato più tempo in fila che in un padiglione, chi ha mangiato, bevuto, digerito ed è contento così. Tanta gente, tante opinioni, tanta confusione ma nessuna notizia sicura.

Quello che resta nelle nostre testoline però è la curiosità; la curiosità di contemplare l’albero della vita illuminato, di gustare piatti dai nomi impronunciabili e di entrare, almeno per un giorno, in questo mini-mondo gastronomico farcito di padiglioni stravaganti e colorati.

Per debellare questa epidemia di curiosità vi resta solo una cosa da fare, accaparrarvi un biglietto al miglior prezzo possibile. La cosa più facile e comoda da fare è affidarsi a siti specializzati nella ricerca di offerte; uno di questi è senz’altro Piucodicisconto.com, portale web che individua giornalmente i migliori codici sconto e coupon da oltre 700 store online.

A meno di un mese dal gran finale fioccano le offerte per gli ingressi a Expo. Per questo il team di Piucodicisconto ogni giorno è a caccia di promozioni 2×1, saltafila, pacchetti famiglia, riduzioni per lavoratori e pensionati, in modo che voi possiate trovarle tutte nella pagina dedicata ai biglietti EXPO a prezzi scontati. Il biglietto per Expo Milano 2015 è disponibile in tutte le salse: a data fissa, valido per una data specifica, o aperta, valido per un giorno a tua scelta o serale, per gli amanti della night life.

Se invece sapete già che un giorno non vi basterà, potrete scegliere l’opzione che include 2 giorni consecutivi, consigliato proprio a chi non si accontenta. In questo caso vi servirà anche uno sconto per prenotare un hotel per la notte, e anche quello lo troverete nella sempre aggiornata sezione offerte del sito che trovate a questo link: http://www.piucodicisconto.com/offerte.html.

Una cosa è certa: all’Expo 2015 si va con l’intento di mangiare e bere, possibilmente bene e spendendo poco. Se da un lato agli amanti del sushi e delle eccellenze nostrane sembrerà di essere in Via Condotti per i prezzi stellari, dall’altro combattono e lottano contro lo strapotere delle grandi catene di ristorazione, i locali meno ‘celebri’ ma più ‘economici’. In onore di questa piccola ma coriacea minoranza, sfatiamo ufficialmente il mito secondo cui per gustare le bontà provenienti da tutto il mondo bisogna prelevare mezzo stipendio al primo sportello.

I vostri portafogli possono tirare un lungo sospiro di sollievo. Cartina in mano, tanta pazienza e occhi ben aperti, a riempire le vostre pance vuote ci pensano la Turchia, dove al Meydan si paga appena 20 euro per un pasto per due, la Svizzera che con soli 6 euro serve raclette con formaggio, patate e un consueto bicchiere di vino DOC, e il Perù che propone un menu completo composto da un piatto di quinoa, pollo e pomodorini, acqua e caffè, alla modica cifra di 10 euro a capoccia.

Ma sono soprattutto i cibi di strada e take-away ad essere quelli più convenienti. Il padiglione dell’Indonesia offre un piatto con 4 specialità tipiche a soli 10 euro, stessa cifra per una tajine di pollo nel padiglione del Marocco. Dall’Africa al Sudamerica, nel padiglione dell’Argentina potrai placare la fame con panini imbottiti con bistecca di carne a 6 euro e succulenti spiedini di manzo a 12 euro.

Piccolo appunto per chi ama e vivrebbe di birra, non tornate a casa senza una capatina al cluster del Belgio, dove con 6 euro potrete idratarvi con una pinta di bionda più patatine.

Qualcuno si chiederà ‘e per mangiare gratis?’. Nonostante occupi la prima posizione nella classifica dei Paesi meno generosi, il padiglione Francia è il posto giusto per scroccare un po’ di cibo e ingozzarsi di cubetti di Emmental e Brie. Tappa fissa per digerire il padiglione della Coca Cola, verrete tempestivamente circondati da celeri hostess il cui unico scopo è rifilare lattine omaggio a chiunque abbia le mani e i piedi liberi.

L'AUTORE
Una raccolta di "dritte", consigli, occasioni e buone pratiche scovate e selezionate direttamente dalla Redazione.

Lascia un commento

PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI