Case popolari agli stranieri a scapito degli italiani, vero o falso?

Per leggere questo articolo ti servono: 2 minuti
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
04/11/2012 Redazione YOUng

case popolari“Ma per carità, non sono razzista”

solitamente questo è quello che mi sento dire ogni qualvolta mi ritrovo a confronto con chi , adducendo le più innumerevoli argomentazioni fondate da semplice passaparola, si erge a paladino della giustizia per i poveri italiani, ma quelli veri, quelli di sangue. Considerando che il sangue non è altro che sangue e che di vero al mondo non c’è nulla, vorrei per lo meno sfatare il mito- cavallo di battaglia degli indomabili xenofobi puro sangue italiano- per cui le case popolari vengono assegnate solo agli stranieri: agli italiani rimangono le briciole…quando va bene! E l’ira si fa sempre più funesta, odio alimenta odio, riesco a leggere sui social network le frasi più disparate secondo cui addirittura i rom sarebbero accolti nel nostro paese in Hotel di lusso con piscine (giuro esistono anche link del genere che guarda caso rievocano il grandissimo duce, sì quello grazie al quale si dormiva con le porte aperte!).

Ecco ho voluto documentarmi un pò e ho scoperto che in realtà non è proprio così: l’Osservatorio provinciale delle immigrazioni a Bologna ha stilato un dossier sull”abitare degli stranieri a Bologna e provincia” ed è emerso che a vedersi assegnare un alloggio, sono più spesso gli italiani rispetto agli stranieri, con il rapporto di 1 a 5 per le famiglie italiane e 1 a 10 fra gli stranieri che ne fanno richiesta. Secondo le graduatorie infatti, le fasce privilegiate sono rappresentate dagli anziani, dagli invalidi e dai nuclei uni personali e monigenitoriali. Tra le maggiori problematiche riguardanti gli immigrati, una delle più importanti è sicuramente quella della mancanza di alloggi adatti alle famiglie numerose straniere che richiedono una casa popolare.

 

Ho cercato poi qualche graduatoria nei comuni e vedo che, per lo più,le case sono  assegnate agli italiani  rispetto che non agli stranieri o quanto meno non trovo nessun elenco illimitato di nomi arabi , ma al più riscontro alternanza. Basta cercare le graduatorie delle case popolari  dei singoli comuni semplicemente con google o qualsiasi altro browser, ma si sa…è molto più facile inveire contro il presunto “diverso” quando si ha la rabbia di vivere in un paese che comunque non ci tutela. Ma troppo spesso gli italiani dimenticano che l’ITALIA è stato uno dei più grandi paesi di emigranti in un non troppo lontano passato. Alimentarsi d’ odio  e intolleranza non accresce la struttura ma solo bolle d’aria, vuote.

Fonti: http://www.bandieragialla.it/node/13229

Esempi di graduatorie:

http://laprovinciapavese.gelocal.it/cronaca/2012/07/13/news/case-popolari-ecco-la-graduatoria-1.5402280

L'AUTORE
La redazione di YOUng
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI
Vai alla barra degli strumenti