10 invenzioni create 'per sbaglio'!

Per leggere questo articolo ti servono: 5 minuti
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
04/06/2015 Redazione YOUng

La necessità non è sempre madre dell’invenzione. Un sacco di cose a cui ci affidiamo per curare le nostre malattie, cucinare i nostri pasti, e addolcire i nostri giorni non sono state deliberatamente progettate ma sono frutto di felici incidenti di percorso. Continuate a leggere per scoprire come, ad esempio, sono nate invenzioni del calibro della Coca Cola o della Penicillina.

1. Penicillina

penicillina Inventore: Sir Alexander Fleming, scienziato. Quello che stava cercando di fare: ironia della sorte, Fleming era alla ricerca di un “farmaco miracoloso” che avrebbe potuto curare le malattie. Tuttavia, non è stato fino a quando Fleming non ha gettato via i suoi esperimenti trovando finalmente quello che stava cercando. Come è stata creata: un giorno nel 1928, Fleming notò che una capsula di Petri contaminato conteneva una muffa che stava dissolvendo tutti i batteri intorno ad esso. Quando si è sviluppato lo stampo da solo, ha scoperto che conteneva un potente antibiotico – la penicillina – usato per il trattamento di disturbi che vanno dalla sifilide alla tonsillite. Grazie alla penicillina e altri antibiotici, il tasso di mortalità a causa delle malattie infettive è oggi un ventesimo di quello che era nel 1900.

2. Coca-Cola

coca

Inventore: John Pemberton , farmacista. Che cosa stava cercando di fare: Ad Atlanta nel 1880, Pemberton ha venduto un sciroppo fatto di estratto di vino e coca che lui chiamava “French Wine Coca di Pemberton,” che è stato propagandato come cura per il mal di testa e disturbi nervosi. Come è stato creato: Nel 1885, Atlanta ha vietato la vendita di alcolici, in modo tale che Pemberton ha creato una versione puramente a base di coca dello sciroppo da miscelare con acqua gassata e bevuto come una soda. Il risultato è stato una bevanda perfetta per l’era della temperanza – un “tonico del cervello” chiamato Coca Cola.

3. Biscotti al cioccolato

biscotto

Inventore: Ruth Wakefield , proprietario della Toll House Inn. Quello che stava cercando di fare: Wakefield voleva solo creare dei biscotti al cioccolato . Come sono stati creati: durante la miscelazione di un lotto di biscotti nel 1930, Wakefield ha spezzato del cioccolato zuccherato a pezzetti e li ha aggiunti alla pasta dei biscotti. Si aspettava che il cioccolato si sarebbe sciolto, rendendo i biscotti al cioccolato, ma i pezzetti sono rimasti invece intatti.

4. Patatine fritte

patatine

Inventore: George Crum, uno chef del Carey Moon Lake House a Saratoga Springs, New York. Quello che stava cercando di fare: Crum stava cercando di servire ad un cliente delle patatine fritte, nell’estate del 1853. Come sono state create: Un commensale ha mandato indietro le sue patatine fritte indietro, chiedendo che fossero più sottili e croccanti. Crum ha perso le staffe e ha follemente fritto le patate a fette sottili e finché non sono diventate dure come una roccia. Con sorpresa dello chef, il cliente le ha apprezzate molto.

5. Il pacemaker

pacemaker

Inventore: John Hopps, un ingegnere elettrico. Quello che stava cercando di fare: Hopps stava conducendo delle ricerche sulla ipotermia e stava cercando di usare il riscaldamento della frequenza radio per ripristinare la temperatura corporea. Come è stato creato: durante il suo esperimento si è reso conto che se il cuore smette di battere a causa del raffreddamento, potrebbe essere riavviato dalla stimolazione artificiale. Questa realizzazione ha portato alla creazione del pacemaker nel 1951.

6. Silly Putty

silly putty

Inventore: James Wright , ingegnere presso la General Electric. Quello che stava cercando di fare: durante la seconda guerra mondiale, il governo degli Stati Uniti aveva bisogno di gomma per pneumatici aerei, stivali per i soldati, e simili. Wright ha cercato di creare un sostituto della gomma di silicone, trattandosi di un materiale ampiamente disponibile. Come è stato creato: durante un test su olio di silicone nel 1943, Wright ha aggiunto dell’acido borico alla sostanza. Il risultato è stato un appiccicoso, pasticcio gonfiabile. Mentre lui non riusciva a trovare una applicazione pratica, l’impraticabilità di Silly Putty è ciò che lo rende impressionante.

7. Forni a microonde

microonde

Inventore: Percy Spencer, un ingegnere della Raytheon Corporation. Quello che stava cercando di fare: Nel 1946, Spencer stava conducendo una ricerca sui radar legata ad un progetto con un nuovo tubo a vuoto. Come è stato creato: mentre sperimentava con il tubo, un candy bar nella tasca di Spencer ha cominciato a sciogliersi. Già titolare di 120 brevetti, Spencer ha afferrato dei semi di popcorn mettendoli nel dispositivo. Abbastanza sicuro, hanno cominciato a scoppiare. Spencer sapeva di avere creato un dispositivo rivoluzionario – e un facilitatore per cuochi pigri ovunque.

8. LSD come una droga

lsd

Inventore: Albert Hofmann, chimico. Quello che stava cercando di fare: stava ricercando dell’acido lisergico derivato ​​in un laboratorio a Basilea, in Svizzera nel 1938. Come è stato creato: Hofmann accidentalmente ha ingerito una piccola quantità di LSD mentre faceva una ricerca sulle sue proprietà. Successivamente ha avuto il primo viaggio acido nella storia, che segna l’ingresso di un farmaco che sarebbe diventato un tema della cultura sotterranea, più significava dei Beatles di “Lucy in the Sky with Diamonds”. La psichedelica ha avuto il suo marchio anche sulla tecnologia: Steve Jobs ha detto che l’assunzione di LSD era ” uno dei due o tre cose più importanti “, che ha fatto nella sua vita.

9. Saccarina

saccarina

Inventore: Costantino Fahlberg, ricercatore presso la Johns Hopkins University. Quello che stava cercando di fare: Fahlberg stava cercando di trovare un nuovo impiego per il catrame di carbone nel 1879. Come è stato creato: a casa dopo una lunga giornata al laboratorio, Fahlberg notò che i biscotti di sua moglie erano più dolci del solito. L’ingrediente segreto: la sostanza chimica che sarebbe poi stata conosciuta come saccarina era rimasta sulle sue mani dopo il lavoro di laboratorio. Il ricercatore ha immediatamente chiesto un brevetto e ha prodotto quella che sarebbe diventata la saccarina.

10. Post-it

post it

Inventore: Spencer Silver Art Fry , i ricercatori 3M Laboratories. Quello che stava cercando di fare: Nel 1968, Silver ha creato un adesivo “low-tack” a 3M, ma non riusciva a trovare un uso ad hoc per esso. Come è stato creato: l’adesivo di Silver era notevole per il fatto che si poteva attaccargli qualcosa di leggero – come un pezzo di carta – e rimuoverla senza danneggiare la superficie. Inoltre, l’adesivo poteva essere utilizzato più e più volte. Ha cercato di trovare un impiego commerciabile per il prodotto per anni, per apparentemente senza alcun risultato. Anni dopo, il suo collega Fry divenne frustrato nel non riuscire a trovare un modo per attaccare i documenti in un suo libro di inni al coro della chiesa. E così, l’idea del Post-it è nata – anche se non abbiamo dovuto attendere fino al 1980 che venisse lanciata a livello nazionale.

L'AUTORE
La redazione di YOUng
SCONTI IN EVIDENZA
12 € di sconto per l’elegante design di SuperStudio
ANCORA POCHI RIMASTI!
120 Crediti
Pacchetto tre pieghe con shampoo specifico e balayage a 60€ invece di 75€
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15€
Pacchetto 3 pieghe con shampoo specifico e colore anallergico a 58€ invece di 70€!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
Tre pieghe con shampoo specifico e taglio a soli 45€ invece di 58€
ANCORA POCHI RIMASTI!
-13€
15€ di sconto sul passeggino ultraleggero K2GO!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15€
12€ di sconto su Il Mondo Baby per la linea Small Foot
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
15€ di sconto su Il Mondo Baby per la linea Bamboom
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15€
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI
Vai alla barra degli strumenti