Le Femen proclamano la giornata internazionale della “Jihad del Topless”

Per leggere questo articolo ti servono: 1 minuto
CONDIVIDI
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

AMINA-FEMENIl 4 aprile il gruppo ucraino Femen ha proclamato la giornata internazionale della “Jihad del Topless”. Le note femministe hanno indetto la guerra santa in topless per sostenere Amina Tyler, l’attivista tunisina “scomparsa” dopo aver pubblicato su Facebook alcune sue foto mostrandosi a seno nudo per sfidare il governo del suo paese, non certo famoso per le libertà accordate alle donne.

In un comunicato diffuso dalle Femen si legge: “Per loro (gli islamisti, Ndr) l’amore per la libertà è una delle più gravi forme di malattia psichiatrica. Per le donne del Nord Africa la “Primavera Araba” è diventato il freddo inverno della Sharia, che le ha private di quei pochi diritti civili di cui godevano. […] Le dittature religiose cominciano con la schiavitù delle donne, ma l’auto-liberazione di una singola donna è il primo passo verso la distruzione del regime. Le proteste in topless sono le bandiere della resistenza delle donne, che riacquistano i diritti sul proprio corpo”.

La protesta vuole avere carattere internazionale al fine di sensibilizzare tutto il mondo sul tema ed invitando a manifestare davanti alle ambasciate della Tunisia affinché la storia di Amina non si ripeta.

La giovane tunisina, infatti, dopo aver diffuso delle foto nuda e con il corpo ricoperto di scritte inizialmente girò la notizia che rischiasse la lapidazione, ma i tribunali della Tunisia non applicano la sha’ria. Successivamente non si era più saputo nulla fino a che le stesse Femen dichiararono che Amina fosse stata rinchiusa in un manicomio, ma anche tale circostanza è stata smentita. La ragazza è stato poi scoperto che, in realtà, si trova presso la sua abitazione, trattenuta in casa dai famigliari e costantemente sedata con barbiturici per impedire che possa nuovamente connettersi con il web e continuare il suo attivismo neofemminista.

I gesti di solidarietà sono arrivati numerosissimi e tantissime giovani hanno postato sul sito di Femen Tunisia, oltre che sul sito principale dell’organizzazione ucraina, degli scatti che le ritraggono in topless o con parti del corpo scoperte con la scritta “for Amina”.

SCONTI IN EVIDENZA
12 € di sconto per l’elegante design di SuperStudio
ANCORA POCHI RIMASTI!
120 Crediti
Pacchetto tre pieghe con shampoo specifico e balayage a 60€ invece di 75€
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15€
Pacchetto 3 pieghe con shampoo specifico e colore anallergico a 58€ invece di 70€!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
Tre pieghe con shampoo specifico e taglio a soli 45€ invece di 58€
ANCORA POCHI RIMASTI!
-13€
15€ di sconto sul passeggino ultraleggero K2GO!
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15€
12€ di sconto su Il Mondo Baby per la linea Small Foot
ANCORA POCHI RIMASTI!
-12€
15€ di sconto su Il Mondo Baby per la linea Bamboom
ANCORA POCHI RIMASTI!
-15€
PARTNER
SOSTIENI IL PROGETTO!
Sostienici
Quanto vale per te l’informazione indipendente e di qualità?

Ti bastano appena 5 euro per sostenerci ed avere in cambio 12 euro di sconti sul nostro store!

SOSTIENICI
Vai alla barra degli strumenti