Gaia e Marco: da Salvadanaio.info ai viaggi in giro per il mondo

Per leggere questo articolo ti servono .. 7 min.
Social Score

Gaia e Marco sono i ragazzi ideatori del progetto di Salvadanaio.info, una guida che offre consigli e supporto per riuscire a risparmiare su qualunque cosa in ogni settore

Gaia e Marco sono due ragazzi di neppure trent’anni che hanno deciso di investire tutte le loro energie nel progetto di Salvadanaio.info. Questo sito web offre guide, aiuti e consulenze su come risparmiare su ogni cosa ed in ogni settore: dalle bollette alle assicurazioni e mutui.

Con i proventi del loro lavoro su questo portale Gaia e Marco riescono a finanziarsi viaggi in giro per il mondo. Questi ragazzi sono riusciti a fare quello che tutti noi vorremmo: gestire in autonomia i propri tempi e ritmi di lavoro e compiere lunghi viaggi nei luoghi più disparati e suggestivi delle terra – come l’Australia o i Caraibi – con i loro guadagni.

Abbiamo parlato con loro per farci spiegare come è nata questa idea e per rimanere affascinati – ed anche un po’ invidiosi – nel sentire tutti i luoghi meravigliosi che hanno visitato nel corso di questi anni.

L’INTERVISTA

Salvadanaio.info è un sito in cui spiegate tramite articoli, guide e consigli tutti i metodi possibili di risparmio e gestione finanziaria. Come e quando è nata l’idea per la realizzazione di questo sito?

Gaia: L’idea di iniziare a lavorare su internet e riuscire a mantenerci grazie a questo lavoro è nata nel 2010. Mi ricordo come fosse ieri che entrambi ci lamentavamo del fatto che non riuscissimo a vivere come volevamo qui in Italia rendendoci conto che in realtà la vita del viaggiatore era quella a cui stavamo aspirando.

Marco: Ci è voluto un po’ di tempo per svilupparla data la nostra inesperienza. I primi guadagni sono arrivati da un altro sito, che riuscivo a gestire in autonomia ma che nel frattempo ho dovuto chiudere.

Scrivete voi tutti gli articoli e i post presenti sul sito? I temi trattati sono molto vari: spaziano da come fare una dichiarazione ISEE autonomamente a come aprire un oleificio. Come avete accumulato tutta questa esperienza di risparmio e gestione in argomenti così disparati e spesso anche molto tecnici?

Marco: Si, Salvadanaio.info è stato interamente pensato, creato, gestito e portato avanti solamente da noi due. Ne andiamo molto fieri! Mentiremmo se dicessimo che non abbiamo sempre una grande quantità di lavoro da gestire, dalla scrittura alla pubblicazione di articoli, fino alla risposta delle tantissime mail che ci arrivano ogni giorno dagli utenti.

Gaia: I temi trattati sono vari perché abbiamo un target molto ampio di persone che ci seguono. Cerchiamo di informarci sempre accuratamente prima di scrivere un articolo; questo ci consente di accumulare esperienza in molteplici settori. Amo la lettura in ogni sua forma, e mi ritrovo a leggere anche le istruzioni per il frullatore! Quindi non mi pesa documentarmi, perché solo così riusciamo a dare una corretta informazione ai nostri lettori.

Siete entrambi molto giovani: quali sono le vostre esperienze passate e la vostra formazione? Vi conoscete da molto tempo? Avete avuto insieme questa idea innovativa e particolare?

Gaia: La nostra passione per questo lavoro è stata la molla che ci ha permesso di arrivare dove siamo ora, anche perché arriviamo da corsi di studio completamente differenti: Marco ha diploma come design del mobile e arredatore di interni, io un diploma di liceo scientifico. Ci siamo conosciuti ad una festa nel 2008 e non ci siamo più lasciati!

Subito dopo il diploma, ho trovato lavoro come segretaria in un’impresa edile: era un lavoro molto tranquillo, vicino casa, con colleghi molto cordiali. Ma ero infelice! Ricordo come fosse ieri Marco che si gira con quello sguardo birichino e mi chiede se volessi viaggiare con lui, che era stanco di questa vita! Non avevamo mai parlato approfonditamente dei nostri progetti, insomma stavamo bene assieme e continuavamo a vivere la giornata tra il lavoro e gli amici. Aveva un sguardo carico di tanta aspettativa ed entusiasmo; ed io non volevo certo deluderlo! Ecco allora che ad aprile del 2010 abbiamo intrapreso il primo di una lunga serie di viaggi che ci hanno portato da una parte all’altra del mondo.

Marco: Mentre Gaia concludeva il suo ultimo anno di scuola, avevo trovato lavoro come impiegato presso un’impresa edile, ma non mi piaceva molto quell’impiego. Avevo la spiacevole sensazione di dover lavorare molte ore per nulla, tornavo a casa sempre stanco, con il mal di testa ed avevo la sensazione di stare perdendo tempo. Ho comunque tirato avanti ancora per due anni. Il 2009 per me è stato l’anno della svolta. Navigando su internet ho conosciuto un ragazzo che viveva a Las Terrenas (Santo Domingo) di nome Andrea, che riusciva a vivere dignitosamente solamente sostenendosi con il suo sito internet. Una vera rivoluzione. Ho iniziato così a leggere libri, frequentare corsi specifici e sfruttare le mie conoscenze per creare il mio primo sito internet tramite WordPress. Il lavoro mi impegnava parecchie ore al giorno, ma mi piaceva!

Gaia e Marco

Grazie ai proventi del sito riuscite a finanziare i vostri viaggi in giro per il mondo. La domanda è un po’ diretta, ma come riuscite a guadagnare tramite Salvadanaio.info? Grazie alla pubblicità? Il sito è nato con lo scopo specifico di investire i soldi guadagnati in viaggi o è un’idea che vi è venuta in seguito?

Marco: I proventi maggiori arrivano grazie a Google Adsense, che permette di guadagnare grazie ai click dei lettori derivanti dalla pubblicità presente sul sito. All’inizio il sito era nato dalla voglia di poter fare un lavoro che mi desse la libertà di poter decidere quando e dove lavorare, inoltre il web mi ha da sempre affascinato. Per questo motivo mi sono avvicinato a questo mondo con tanto entusiasmo. Il viaggio è la conseguenza del fatto che posso scegliere dove lavorare.

Gaia: La nostra indipendenza economica l’abbiamo raggiunta da poco; ho sempre lavorato in modo da continuare ad avere delle entrate economiche tali da poter finanziare parte dei viaggi. Ora invece sono riuscita anche io a smettere di lavorare e a concentrarmi con maggiori energie in questo progetto.

Grazie alla vostra idea avete già visitato decine di paesi e vissuto in molte località affascinanti del mondo. Quale è stato il primo viaggio che siete riusciti ad organizzare grazie al vostro lavoro sul sito?

Gaia: Il primo vero viaggio pagato interamente dai proventi del sito è stato in Australia! Davvero emozionante! Siamo rimasti per due anni, nel frattempo io ho anche lavorato per migliorare ulteriormente il mio inglese, mentre Marco ha comunque continuato a lavorare su internet.

Quali sono i paesi che avete visitato? E quelli in cui avete vissuto? Ne avete uno in particolare che vi ha colpito o nel quale ritornereste immediatamente? Dove vivete adesso?

Marco: Davvero tantissimi!! In ordine cronologico direi Santo Domingo, Brasile, Zanzibar, Inghilterra, Francia, Egitto, Australia, Thailandia, Malesia, Singapore, Giappone, Hawaii, California, Arizona, Aruba, Curacao, Olanda… In alcuni posti siamo stati diversi mesi, in altri “solo” qualche settimana. In genere cerchiamo di stare sempre almeno un mese o più, in modo tale da avere il tempo necessario per visitare bene il paese e conoscere un po’ meglio la cultura del luogo.

Gaia: Ad Aruba siamo già stati due volte nell’arco di due anni…ci abbiamo lasciato il cuore!! Attualmente siamo in Italia dato che abbiamo appena preso casa. Vogliamo utilizzarla come base al ritorno dai nostri viaggi visto che attualmente siamo costretti a vivere divisi in case differenti ogni volta che rientriamo. Anche se, ad essere sinceri, abbiamo appena prenotato un viaggio per il Messico ad Aprile che ci farà star via fino a metà Maggio. Insomma accasati si, ma comunque sempre in giro!!

Avete altre occupazioni oltre al sito o Salvadanio.info è il vostro lavoro a tempo pieno, se così possiamo definirlo? La vostra concezione di lavoro ha poco a che vedere con i classici turni, spesso massacranti e poco fruttuosi. Quale è la vostra idea di lavoro?

Gaia: Io da sempre ho svolto innumerevoli lavori: da aiuto in una libreria, a cameriera in un ristorante, a segretaria in ufficio, commessa e cassiera al supermercato. Amo stare a contatto con le persone ed il lavoro su internet ancora non permetteva ad entrambi di interrompere il classico lavoro da dipendente. Marco, invece, ha lasciato il suo primo lavoro dopo un anno e da allora si è dedicato esclusivamente al lavoro online su siti internet. La mia idea di lavoro è piuttosto chiara, come disse Confucio: “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”. Cerco di fare solo quello che mi piace fare, dedico molto tempo agli hobbies che amo, viaggio quando ne ho la possibilità e cerco di vivere intensamente ogni giorno.

Marco: Come già accennato precedentemente da Gaia, dopo il primo impiego, mi sono buttato a capofitto in questa nuova impresa. Molti vedono dal di fuori i progressi che ci hanno portato a poter condurre una vita così poco ordinaria, riuscendo a conciliare il lavoro ed i viaggi, ma coloro che non sono del settore non sanno quante notti ho passato sul computer a lavorare incessantemente per cercare di risolvere i problemi sul sito o per poter incrementare le visite. Anche il fuso orario molto spesso non aiuta in questo. È anche vero che hai la libertà di poter gestire in totale autonomia i giorni e gli orari di lavoro, ed una volta che il sito è diventato produttivo, puoi anche rilassarti e pensare solamente a come incrementare i guadagni.

Considerando le vostre esperienze, quanto credete sia importante viaggiare per la formazione professionale e personale di un individuo? Se doveste spiegare in poche parole cosa avete assimilato durante i vostri viaggi in termini culturali, umani e professionali cosa direste?

Marco: Viaggiare è fondamentale per la crescita dell’individuo! Non sarei quello che sono se non avessi avuto il coraggio necessario di prendere l’aereo per i Caraibi. Viaggiare ti apre la mente alle nuove esperienze, affronti le difficoltà con più consapevolezza e apprezzi il fatto di riuscire a vivere intensamente tutte le gioie che ti trasmette.

Gaia: Il viaggio ti porta a confrontarti con persone e realtà differenti dalla tua quotidianità. Ti accorgi di quanto sei piccola in confronto alla natura che ti circonda e di quanto questa vita ha da offrire. È proprio vero che viaggiare ti apre la mente e ti permette anche di conoscere persone che ti arricchiscono umanamente che culturalmente, con le quali riesci anche a mantenere dei rapporti duraturi nonostante la lontananza.

Quali sono i vostri progetti per il futuro? Che prospettive di espansione ha Salvadanaio.info? Quale è la vostra prossima meta?

Marco: Abbiamo tanti progetti per il futuro che cercheremo di sviluppare. Primo fra tutti l’apertura di una nuova sezione del sito dedicata interamente ai viaggi che verrà gestita interamente da Gaia e tratterà temi quali per esempio i visti che è possibile richiedere, i lavori richiesti e tutte le curiosità riguardanti quel determinato paese. Stiamo anche effettuando una campagna di marketing che dovrebbe permetterci di incrementare ulteriormente la portata di lettori del sito. In tema viaggio invece la nostra prossima meta sarà il Messico! Non sarà propriamente un viaggio turistico, bensì una grossa opportunità di poter conoscere la cultura messicana, intessere qualche contatto e perché no, capire se esiste la possibilità di poter vivere sulle splendide spiagge messicane grazie al nostro lavoro online!

Martina Mugnaini

Nata e vissuta a Roma, ho un ancestrale e inscindibile legame con le mie origini fiorentine. Classe 1991, sono laureata in Lettere Moderne e laureanda in Letteratura e lingua alla Sapienza. Sono (quasi) una giornalista e amo scrivere di  tutto quello che riguarda l’arte, la cultura, la letteratura ed il teatro.  Lavoro nel campo del Web Writing e del turismo da due anni. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Ti è piaciuto questo articolo di Martina Mugnaini ?

Devi essere loggato per inviare messaggi

Salvadanaio.info guida al risparmio

YOUng - Slow Journalism è una testata giornalistica di proprietà di young S.R.L.

Registrazione Trib. di Nocera Inferiore (SA) n° 4 del 23/10/2014

P.IVA: 05093030657

Privacy Policy

Contatti

VIA GIOVANNI PAOLO II n. 100, Fisciano (SA)

Email: info@young.it

Seguici su Facebook

Newsletter

Newsletter

Senza un tuo piccolo contributo, YOUng cesserà le pubblicazioni. Bastano 2 euro DONAIl nostro sistema innovativo ti restituisce la cifra versata. Scopri Come
X
Senza un tuo piccolo contributo, YOUng cesserà le pubblicazioni. Bastano 2 euro

DONA

Il nostro sistema innovativo ti restituisce la cifra versata.

Scopri Come
X
Non hai abbastanza crediti?

Ricarica

O scopri come ottenerne con la Gamification

×